Category Archives: News ed eventi

Theatrum Ibidem Erat Eminentissimum

e43f444eb728f68aa7d50bffa192a47f065d0f43

Inaugurazione mostra archeologica Theatrum ibidem erat eminentissimum.

Giovedì 23 marzo 2017 alle ore 17, presso il Museo Archeologico Pietro Griffo, verrà inaugurata la mostra archeologica dal titolo Theatrum ibidem erat eminentissimum, dedicata alle nuove scoperte archeologiche nell’area dell’antica agorà. Nell’ambito del progetto di allestimento scientifico condiviso dal Parco Valle dei Templi, dal Polo Museale di Agrigento, dal Politecnico di Bari e dall’Università di Catania e con il coinvolgimento dell’Università Kore di Enna e l’Università del Molise, verrà esposta al pubblico una selezione di reperti significativi, provenienti dall’area del teatro ellenistico e dal tempio romano, oggetto di recenti ricerche, documentate negli apparati didattici a corredo dell’esposizione. L’evento rientra tra le scelte progettuali in linea con l’Archeologia pubblica, che prevede la partecipazione diretta della comunità per la valorizzazione del patrimonio culturale. La mostra sarà aperta al pubblico fino al 30 giugno e sarà visitabile anche in occasione delle Giornate FAI di primavera.

 

PREMIO DEL PAESAGGIO DEL CONSIGLIO D’EUROPA 2016-2017, V EDIZIONE

7840128648e3ec7a9835402cf8ca310070c72659

 

Presentazione del progetto AGRI GENTIUM: LANDSCAPE REGENERATION

 

Lunedì 13 febbraio 2017, alle ore 12, 00, presso la sala convegni di Casa Sanfilippo, sede del Parco, sarà presentato alla stampa il progetto “Agri Gentium: Iandscape regeneration” vincitore del Premio Nazionale del Paesaggio e candidato per l’Italia al Premio del Paesaggio del Consiglio d’Europa – V edizione 2016-2017.

Saranno presenti: l’Assessore ai Beni Culturali e dell’Identità siciliana Carlo Vermiglio, il Dirigente Generale dei Beni Culturali e dell’Identità siciliana Gaetano Pennino, il direttore del Parco Archeologico Valle dei Templi Giuseppe Parello, il commissario straordinario Bernardo Campo, il dirigente del Servizio Pianificazione Paesaggistica del Dipartimento dei Beni Culturali Michele Buffa, il Sindaco di Agrigento Lillo Firetto, il Prefetto di Agrigento Nicola Diomede e i rappresentanti dei partner del progetto,Giardino Kolymbethra FAI – Giuseppe Lo Pilato, Dipartimento di Scienze Agrarie e Forestali di Palermo- Giuseppe Barbera, Ferrovie Kaos – Pietro Fattori, Val Paradiso s.r.l – Massimo Carlino, CVA Canicattì- Giovanni Greco

 

Arcani Silenzi – Mostra fotografica di Marco Divitini

manifesto Casa Barbadoro_definitivo

Arcani Silenzi – Mostra fotografica di Marco Divitini dal titolo “Arcani Silenzi”

Il Parco della Valle dei Templi è lieto di ospitare la nuova mostra fotografica del maestro Marco Divitini, dal titolo “Arcani Silenzi”. Realizzata con il patrocinio della Regione Siciliana e del Parco Valle dei Templi di Agrigento, la kermesse sarà ospitata nella Casa Barbadoro, il caseggiato rurale sito nel cuore di questo Parco, che anche in questa occasione sarà trasformato in un Museo al fine di ospitare nelle sue sale mostre di arte contemporanea. La mostra, sarà inaugurata sabato 11 febbraio, alle ore 17,00 con ingresso gratuito, e sarà visitabile tutti i giorni, dalle ore 9,00 alle ore 14,00, fino al prossimo 19 marzo. Al suo interno sarà possibile ammirare gli scatti della Valle dei Templi vista con l’occhio dell’infrarosso, una tecnica sulla quale il maestro si è perfezionato negli anni. Le opere di Divitini si distinguono per la capacità dell’infrarossi di immortalare la bellezza “invisibile” della vegetazione, virando al bianco della clorofilla e andando così oltre ciò che i recettori umani consentono solitamente di individuare.

 

 

 

LA SAGRA DI PRIMAVERA.CLASSICO ANTI-CLASSICO. Percorsi di musica contemporanea nella Valle dei Templi

19d4d023268036dae7a1427f18a8ebd65f6d0233

Domenica 5 Febbraio 2017 alle ore 17.00 a Villa Aurea, con ingresso gratuito, si terrà la manifestazione musicale LA SAGRA DI PRIMAVERA, Quando la primavera irrompe come un uragano, con musiche di Igor Stravinski, Bela Bartok e Sergei Rachmaninov. L’evento si inserisce nell’ambito del progetto Classico anti-classico che prevede sei incontri con la musica novecentesca nella prestigiosa sede di Villa Aurea, spazio espositivo recentemente riaperto alla fruizione, dedicato a tutte le manifestazioni artistiche contemporanee. Ogni prima domenica del mese fino a giugno nel salotto musicale del Parco Valle dei Templi i musicisti guideranno il pubblico all’ascolto dei maggiori compositori del Novecento, raccontando di volta in volta la genesi, la forma e le peculiarità che rendono unici alcuni capolavori nella storia della musica. L’evento di domenica prossima si soffermerà sulla musica russa e i suoi rapporti con la cultura europea. Negli anni precedenti alla rivoluzione del’17, un forte legame culturale legava a Mosca e Pietroburgo la città di Parigi, dove erano i Ballets Russes di Diaghilev. Il filo conduttore che unisce i brani selezionati è il ritmo energico delle danze national-popolari dell’Europa Orientale: il percorso di ascolto porta dalle Danze Rumene di Bela Bartok alle musiche di Igor Stravinski per i balletti russi tra cui Pulcinella, L’Oiseau de Feu e Le Sacre du Printemps. I ritmi della tradizione vengono, però, smembrati e cedono il passo alla ricerca di nuove frontiere. Siamo in pieno espressionismo dove i suoni e colori sono forti e contrastanti, come le emozioni che rappresentano, e gli artisti vengono chiamati Fauves (belve). Le musiche saranno eseguite da Pietro La Greca (pianoforte), Giuseppe Villa (clarinetto) e Luigi Sferrazza (violino).

 

X Giornate Gregoriane – La città che produce – Archeologia della produzione in area urbana

7feeac9272b6c6b843482825a25c49ba91dfb180

Sabato 10 e domenica 11 dicembre, a partire dalle ore 9,00, si svolgeranno, presso le Case Sanfilippo, le X Giornate Gregoriane, l’annuale convegno scientifico del Parco Archeologico e Paesaggistico della Valle dei Templi. Il convegno sarà dedicato quest’anno al tema delle produzioni artigianali nelle città antiche: numerose ricerche recenti hanno infatti messo in evidenza che le aree urbane del Mediterraneo antico non erano soltanto centri di consumo dei prodotti dell’entroterra agricolo, ma contenevano spazi dedicati alla produzione di beni, che venivano consumati dagli abitanti della città ed in qualche caso esportati. Accanto ad alcuni esempi derivanti da studi recenti sulla città di Agrigento, verranno illustrati numerosi casi di studio relativi a città diverse del Mediterraneo, dal periodo greco a quello altomedievale.

 

Per informazioni: tel. 0922 621634; 621643; 621645.
Email gregoriane2016parcovalletempli@gmail.com
Facebook: parco archeologico e paesaggistico valle dei templi

 

SPRING IN THE VALLEY

page1image256

PAVLOS HABIDIS

“Spring in the Valley”
Presentazione del Cahier de voyage dedicato alla Valle dei Templi
9 dicembre 2016, 0re 18.00
Villa Aurea

Opening mostra “Spring in the Valley”
a cura di Agata Polizzi
9 dicembre 2016 / 9 febbraio 2017
Villa Aurea

Invito Mostra