Agrigento. L’abitato Antico. Il Quartiere Ellenistico-Romano

Il Quartiere ellenistico-romano di
Agrigento rappresenta estesa e complessa esemplificazione
della organizzazione urbana di una città greco-romana in Sicilia.
Sito in un punto nevralgico
della maglia urbana della antica città, esso ha costituito per
oltre mezzo secolo campo di
sistematici interventi di scavo e di ricerche, i cui risultati
vedono con la presente monografia
la definitiva pubblicazione, con i dovuti approfondimenti sia nel
senso del riconoscimento delle
particolarità dell’architettura domestica sia nel senso delle
stratigrafie.
Inoltre la notevole messe di dati e di elementi, accumulatisi nel
tempo, ha trovato riordino e
organizzazione verso una considerazione non solo di moduli
struttivi e planimetrici, ma ancora
aperture per una lettura delle dinamiche socio-politiche di
contestualizzazione storica.
Il Quartiere, sorto su precedenti urbanistici tardo-arcaici,
riceve il suo impianto determinante
nel periodo tardo ellenistico e si sviluppa in età romana
imperiale sino alla decadenza tardo
antica, assommando in sé significati e vicende caratterizzanti la
città intera.
Alla monografia di base urbanistico-architettonica si assoceranno
nel tempo prossimo futuro singole monografie
riguardanti i materiali molteplici che hanno segnato la vita del
Quartiere.
Nel campo storico-religioso gli studiosi hanno rivolto la loro
attenzione alla trattazione
delle fonti di particolare significato, degli aspetti iatromantici
del culto nel vicino Oriente e in Egitto,
e di aspetti che coinvolgono astrologia, magia e medicina sul
piano letterario, filologico
e della cultura materiale, sino ai confini del culto tra
paganesimo e cristianesimo.

Questo articolo e stato pubblicato in Editoria .

Lascia un Commento